La Lambradorite: una delle pietre di Obsydian

La Labradorite è una delle pietre che offre Obsynian. La caratteristica principale di questo splendido materiale è il fenomeno ottico della labradorescenza: si presenta come uno scintillio di lampi di colore azzurro, viola, verde, giallo e arancio. È un effetto ottico di iridescenza che si manifesta come un colore vivido che varia su tutta la superficie della pietra. L’effetto si origina dall’interferenza dovuta alla presenza di vari strati laminari all’interno del minerale. Questa pietra viene spesso lavorata a mosaico per esaltare al meglio le sue caratteristiche di variazione cromatiche. Lo spessore minimo di lavorazione è 3 mm più supporto su cui viene applicato.

Lo sapevate che…

Una famosa leggenda eschimese racconta che una volta l’aurora boreale fosse proprio imprigionata nella roccia lungo la costa del Labrador. Un guerriero errante eschimese, con dei colpi di lancia, liberò la maggior parte delle luci intrappolate nella roccia, e quelle che vi rimasero formarono la labradorite.


Scheda tecnica

AZIENDA: Obsydian
MATERIALE: Labradorite
LUOGO DI ORIGINE: Madagascar
DIMENSIONI: La pietra estratta dai giacimenti è di dimensioni notevolmente ridotte rispetto ai marmi e si presenta sotto forma di grezzo di dimensioni variabili (ad es. 20 kg. per 30cm x 50 cm).
AVVERTENZE/CONSIGLI UTILI: è importante ricordare che non bisogna superare la temperatura di 90° perché è la temperatura massima che può sopportare la colla.

Condividi questo articolo