Privacy Policy Febbraio 2022 - MetroQuality Milano | Materiali e interior design per la progettazione

Wabi-Sabi è la collezione Decoratori Bassanesi di ispirazione giapponese

metroquality-news-sito-decoratori-bassanesi-wabi-sabi-engarda-giordani-comunicazione

Wabi-Sabi è la nuova collezione Decoratori Bassanesi ispirata all’imperfezione naturale, significato del termine giapponese, e disegnata da Federica Biasi.

Il suo nome significa letteralmente “bellezza imperfetta”, concetto caratterizzante le lavorazioni e i processi artigianali del mondo giapponese che si fondano sull’accettazione delle piccole imperfezioni.
Wabi-sabi, infatti costituisce una visione del mondo giapponese, o estetica, fondata sull’accettazione della transitorietà e dell’imperfezione delle cose.

La collezione è disegnata da Federica Biasi, artista e designer che ha iniziato la sua carriera professionale in Italia, per poi passare 2 anni ad Amsterdam, dove approfondisce la conoscenza del design nordico e si specializza su ricerche estetiche e forme semplici che caratterizzano il suo stile morbido e dettagliato, con un approccio estetico sempre pulito.
Nel 2015 torna a Milano per fondare il Federica Biasi Studio, che ha collaborato con Decoratori Bassanesi per la realizzazione di questa collezione.

Come per il dualismo intrinseco nel concetto di Wabi –Sabi, anche la collezione si contraddistingue di due texture differenti, ma complementari:
La prima è Wabi ed è caratterizzata da un intreccio fitto come una texture ricca di livelli, ma sorprendentemente leggera. Una superficie che per essere compresa, deve essere osservata da vicino e, in un secondo momento, sfiorata, toccata ed esplorata con più sensi.
La seconda è Sabi e si contraddistingue per essere una superficie più decisa e tangibile, nonostante la sua essenza più semplice, rigorosa e ampia. Rispetto a quanto avviene con Wabi, in questo caso, la curiosità viene stimolata da lontano, per poi portare l’osservatore ad avvicinarsi e a comprendere con il tatto.

A completare la gamma, Biasi realizza una terza proposta senza tridimensionalità che si chiama WS Full dove il colore e il materiale sono protagonisti e accompagnano le texture.

Venite a scoprire la collezione Wabi-Sabi e tutte le altre collezioni Decoratori Bassanesi in showroom e seguiteci sulle nostre pagine social Instagram e Facebook per restare sempre aggiornati sulle ultime novità MetroQuality!

Quanto sono bravi gli italiani con il granito?

Qualche anno fa il Curling è entrato in tutte le nostre case e come sempre facciamo, siamo diventati dei bravissimi commissari tecnici, ne sapevamo più degli stessi giocatori. Siamo italiani; siamo fatti così e siamo unici per questo.

La partenza dei giochi olimpici di Pechino si sta rivelando un’altra bella occasione per diventare di nuovo CT della squadra olimpionica di Curling, perché il duo composto da Stefania Constantini e Amos Mosaner sta combattendo e ottenendo ottimi risultati.

MetroQuality si sente coinvolta in prima persona, perché gli attrezzi (Stone) utilizzati per questo gioco sono in granito, materiale che conosciamo molto bene. Le Stones per il curling hanno una storia molto interessante ed unica raccontata in questo video che ci sentiamo di voler condividere con voi.

Ph. Credits thanks to CMP Solmar